Addetti Anticendio

Ai sensi dell'art. 18 del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81) “il datore di lavoro deve designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell'emergenza…”. A tale scopo, in base all’articolo 37 del D.lgs. 2008/81, “Il datore di lavoro assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza…..”.


Il D.M. 10/03/1998 all’allegato I, linee guida per la valutazione dei rischi d’incendio nei luoghi di lavoro, ha suddiviso tutte le attività aziendale in tre differenti categorie, in base al livello di rischio di incendio del luogo di lavoro e, se del caso, di singole parti del luogo medesimo. Ad ogni categoria (A - rischio basso, B - rischio medio, C - rischio alto) sono associate determinate ore di formazione e di aggiornamento.


AS servizi alle imprese offre, seguendo le indicazioni legislative, non solo una formazione sia pratica sia teorica generale, ma anche un’analisi specifica inerente la Vostra attività sia relativa ai criteri per la valutazione dei rischi di incendio nei Vostri luoghi di lavoro, sia indicando le più idonee misure di prevenzione e di protezione antincendio da adottare, al fine di ridurre l'insorgenza di un incendio e di limitarne le conseguenze qualora esso si verifichi.




Richiedi Informazioni